SC62_M69_2401
SC62_M69_2401

V.I.Lenin nel suo studio

press to zoom
SC62_M69_2402
SC62_M69_2402

La dichiarazione dei popoli russi

press to zoom
SC62_M69_2403
SC62_M69_2403

Mosca, deputati uzbeki del Soviet Supremo al XXV Congresso del PCUS

press to zoom
SC62_M69_2404
SC62_M69_2404

Assemblea del Soviet Supremo della RSS dell'Uzbekistan

press to zoom
SC62_M69_2405
SC62_M69_2405

Tipogtrafia della Pravda Vostok, gli operai discutono della costituzione dell'URSS

press to zoom
SC62_M69_2406
SC62_M69_2406

Tashkent, panorama oggi e, nel riquadro, nel 1910

press to zoom
SC62_M69_2407
SC62_M69_2407

Tashkent, 1966, un gruppo di progettisti della regione di Mosca su un cantiere per abitazioni residenziali

press to zoom
SC62_M69_2408
SC62_M69_2408

Tashkent 1976, la via dell'Amicizia tra i popoli

press to zoom
SC62_M69_2409
SC62_M69_2409

Tashkent, Stazione della metropolitana Piazza Lenin

press to zoom
SC62_M69_2410
SC62_M69_2410

Almalyk, miniera di rame

press to zoom
SC62_M69_2411
SC62_M69_2411

Un operaio su un mezzo (ruspa?)

press to zoom
SC62_M69_2412
SC62_M69_2412

La fabbrica di escavatrici di Tashkent

press to zoom
SC62_M69_2413
SC62_M69_2413

Serbatoi di gas naturale a Gazli

press to zoom
SC62_M69_2414
SC62_M69_2414

Squadra di operai della fabbrica Taskselmach; da sin. La jacuta Elmira Abidoueva, l'ucraina Galina Rogakhovskaia, i russi Piotr Baidakov e Olga Karpova, le uzbeke Elgui Moukhamedev e Bagoua Sourouchbaeva

press to zoom
SC62_M69_2415
SC62_M69_2415

Farkhad, la diga della centrale elettrica

press to zoom
SC62_M69_2416
SC62_M69_2416

Raccolta meccanizzata del cotone, nel riquadro contadini che raccolgono il cotone manulamente prima della rivoluzione

press to zoom
SC62_M69_2417
SC62_M69_2417

fiocchi di cotone

press to zoom
SC62_M69_2418
SC62_M69_2418

Campo di grano con mietitrebbia

press to zoom
SC62_M69_2419
SC62_M69_2419

Un lavoratore uzbeko

press to zoom
SC62_M69_2420
SC62_M69_2420

Il sovchoz Lenin nella steppa della Faim

press to zoom
SC62_M69_2421
SC62_M69_2421

il lago Yohervak, bacino idrico dell'Uzbekistan

press to zoom
SC62_M69_2422
SC62_M69_2422

Operaie in una filanda

press to zoom
SC62_M69_2423
SC62_M69_2423

Una ragazza con pelli di astrakan

press to zoom
SC62_M69_2424
SC62_M69_2424

Studentessa uzbeka e, nel fotomontaggio studentesse nel 1919

press to zoom
SC62_M69_2425
SC62_M69_2425

Studenti all'Università Lenin di Tashkent

press to zoom
SC62_M69_2426
SC62_M69_2426

N. Lapochine, impiegato del Piano di Stato dell'URSS con gli impiegati dell'Istituto di cibernetica dalla RSS dell'Uzbekistan

press to zoom
SC62_M69_2427
SC62_M69_2427

Impianto fotovoltaico dell'Istituto di Fisica dell'Accademia delle Scineze dell'Uzbekistan

press to zoom
SC62_M69_2428
SC62_M69_2428

Prof. Khamdach Ousmanov, dell'Accademia delle Scineze dell'Uzbekistan, nel labortorio polimeri

press to zoom