SC80_M89_3514
SC80_M89_3514

Aleksandr I. Herzen ritratto dal fotografo S. Levitski nel 1865

press to zoom
SC80_M89_3515
SC80_M89_3515

Due riproduzioni: Luisa-Enrichetta Gaag (?-1881) madre di A. Herzen e Ivan A. Iakovlev (1764-1846) padre di A. Herzen, da ritratti di I. Letunov (1820ca)

press to zoom
SC80_M89_3516
SC80_M89_3516

Aleksandr Herzen all'età di 1 anno, disegno di ignoto, 1813

press to zoom
SC80_M89_3517
SC80_M89_3517

Copertina di Polarnaja Svezda e la condanna per la partecipazione alla rivolta del 14 dicembre 1825

press to zoom
SC80_M89_3518
SC80_M89_3518

Due ritratti: Aleksandr Herzen da un dipinto di A. Zbruiev del 1832 e Nicolai Ogariov (1813-1877) in un ritratto di ignoto servo della gleba

press to zoom
SC80_M89_3519
SC80_M89_3519

Mosca dalla collina dei Passeri, in una litografia del 1830ca

press to zoom
SC80_M89_3520
SC80_M89_3520

Mosca, l'università di Mosca in una xilografia di E. Damuller

press to zoom
SC80_M89_3521
SC80_M89_3521

Il fascicolo della poliziasegreta zarista su Herzen (1834-35) e la sentenza del 1835

press to zoom
SC80_M89_3522
SC80_M89_3522

Herzen nel carceredi Krutitski, da un disegno a carboncino di V. Danilov e O. Dmitrieva del 1956

press to zoom
SC80_M89_3523
SC80_M89_3523

Natalia A. Herzen, moglie dello scrittore (1817-1853)

press to zoom
SC80_M89_3524
SC80_M89_3524

Prime opere pubblicate di A. Herzen: Chi è colpevole? La gazza ladra; Il dilettantismo nella scienza; Dalle opere del dottor Krupov. 1840ca

press to zoom
SC80_M89_3525
SC80_M89_3525

Mosca, la casa di Ulitza Sivtsev Vrazek dove visse Herzen negli anni 40 dell'800 in una fotografia del 1912

press to zoom
SC80_M89_3526
SC80_M89_3526

Aleksandr Herzen in una litografia di K. Gorbunov del 1845

press to zoom
SC80_M89_3527
SC80_M89_3527

Londra, la casa in Caledonian Road dove ebbe sede tra il 1859 e il 1863 la Libera Tipografia Russa fondata da Herzen, fotografia del 1957

press to zoom
SC80_M89_3528
SC80_M89_3528

Copertina di Polarnaja Svezda e di Kolakol

press to zoom
SC80_M89_3529
SC80_M89_3529

Alksandr Herzen e Nicolai Ogariov a Londra nel 1860

press to zoom
SC80_M89_3530
SC80_M89_3530

La copertina della prima edizione di Biloe i Dumi (passato e meditazioni) di Herzen del 1861

press to zoom
SC80_M89_3531
SC80_M89_3531

Aleksandr Herzen in una fotografia di S. Levitski del 1861

press to zoom
SC80_M89_3532
SC80_M89_3532

Aleksandr Herzen in un dipinti di N.N. Ghe del 1867 , conservato alla Galleria Tretiakov di Mosca

press to zoom
SC80_M89_3533
SC80_M89_3533

Nizza, monumento funebre sulla tomba di Herzen (scultore A. Zabello)

press to zoom
SC80_M89_3534
SC80_M89_3534

Leningrado, il palazzo dove visse Herzen nel 1840-41, oggi in via Herzen

press to zoom
SC80_M89_3535
SC80_M89_3535

Mosca, via Herzen (oggi Mochovaja), la strada della vecchia università e di molte istituzioni culturali

press to zoom
SC80_M89_3536
SC80_M89_3536

Kirov, ove lo scrittore Herzen fu confinato nel 1835, la biblioteca a lui intitolata

press to zoom
SC80_M89_3537
SC80_M89_3537

Mosca, sala di lettura della biblioteca A.I. Herzen

press to zoom
SC80_M89_3538
SC80_M89_3538

Edizioni delle opere di A. Herzen nelle lingue dei popoli dell'URSS

press to zoom
SC80_M89_3539
SC80_M89_3539

Mosca, il monumento a A. Herzen in Tverskoi Bulvard, di fronte alla casa in cui nacque nel 1812. La casa è divenuta sede dei corsi dell'Unione Scrittori dell'URSS, se dell'Istituto di letteratura

press to zoom
SC80_M89_3540
SC80_M89_3540

Mosca, la camera da letto in cui nacque Herzen, dove si svolgono incontri sulla letteratura russa

press to zoom
SC80_M89_3541
SC80_M89_3541

Mosca, sala di lettura della biblioteca A. Herzen

press to zoom